Archivi del mese: marzo 2013

L’amoR de Roma se ne va’…

Califano Franco

Oggi è stata una giornata piena di ROMA in tutti i sensi, anche condividendo alcune cose e conversando con PINO NACCI via skipe, con il quale si è condiviso quel sapore di Roma, quale Lui romano e stasera….cazzo in tutta la mia tranquillita’…. mentre sto al computer con la Tv accesa e mentre cerco di mettere due foto e commentare su Facebook qualche argomento gastronomico vengo a sapere dalla tv che era sottotono in camera da letto della morte di uno dei piu’ grandi protagonisti di vita di Roma e cantante paroliere di molti. Al di la’ di quello che faceva , che lo ha distinto nella borgata romana, che lo ha distinto nella sua vita tortuosa e complicata, cè da dire che ha sconvolto il mio cuore e la mia esistenza dandomi solo un’emozione: PIANGERE COME UN DANNATO, davanti al pc e davanti al triste annuncio della Notizia. FRANCO CALIFANO muore senza stavorta avvisare a nessuno, te ne sei annato ora che mi sono allontanato da roma, da via sistina, dalla borgata, da Trastevere, da tutti li posti piu’ belli e piu brutti che solo i cittadini de Roma a sapere della tua presenza se sorrideva e se veniva con piu piacere a visitare Roma. Califfo ai rotto li coioni con sta bella sorpresa , stai facendo lacrimare de brutto uno che ha la scorza dura come un coccodrillo, Califfo ai rotto er cazzo con sta tua sorpresa…da trent’anni te ascolto con sempre quel sorriso malizioso in macchina e m’hai fatto ridee con certe tue filastrocche con le quali me so capitate pure a me. Faccio fatica a scrivere sul PC perche è da un’ora che non riesco piu’ a vedere dove cazzo vanno le mie dite nella tastiera, m’hai appannato la vista e riempito i miei occhi de acqua di acqua santa …e lacrimo lacrimo lacrimo a pensare tutte le storie della mia vita collegate con le tue vere e stridenti parole che hanno sempre carezzato la realta’. Mi ha spaccato il cuore con la tua scomparsa…me lo stai spaccando  e sei riuscito a farmi passare una cattiva Pasqua: Tu PUOI DIRE:: PENSA PENSA A MIA CHE STO LASSU’ …..E CHE TE GUARDO CON NU PO DE TENEREZZA CHE ME RIMASTA…….( tu puoi diii de tutto caro mio califfo ma ha davvero straziato il mio cuore credimi…)….Stanotte non sara’ na notte normale…perche non dormiro’, perche te ne sei annato senza fare na bella apparizione televisiva. Meno male che ce stata a pensacce Simona Ventura ultimamente..perche dei veri Re..nun se ricorda mai nessuno. Io t’ho vissuto, t’ho portato da Magna’ al brancaccio quando te esibivi…e tho potuto parlare anche quel poco che bastava…e te ricordi quanno mai detto : AU..AU..MA NUN è CHE POTESSI VENIIII A CASA MIA A CUCINNAMMI NU POCU IO NUN CIO’ PROPRIO VOGLIA ……8 IO TE RISPOSI: QUANNO VOI TU CALFAAAAA…QUANNU VOI TU IO SO SEMPRE A DISPOSIZIONE E SENZA SORDI..nun te preoccupaaaa’…Eri RE e hai combattuto …muori da RE e lasci sta battaglia de vita a noi…mettime na mano santa quanno te ricordi de Me…Ciao Roma ciao amoR e bello de casa..nun te scordero’ mai…credime…n’do cazzo stai stai….io te pensero’ sempre..Califano Franco er califfo (4)

Il tuo Libro che mi hai regalato

Califano Franco er califfo (5)

Il tuo autografo in camerino dopo averti portato cena al teatro Brancaccio.


Pranzo eminentissimo per sua eminenza Emerito (Papa Ratzinger)

 

Una giornata piena come non potrei mai descrivere, una partenza mattutina da catania, il tempo non era un gran che stamani ma tutto sommato molto carico per il mio mandato privatissimo. Arrivo a Fiumicino alle 8.30 per essere trasportato a Castel Gandolfo nelle cucine private. Trovo 5 cuochi esterni e tantissime suore. Gia’ alle 9.30 ero sul tavolo della cucina con il menu’ e i nomi degli ospiti che dovevano pranzare .

 

Si fa conoscenza, ci si stringe la mano, e si procede con il menu che era del tutto tipico inglese misto italiano- Raccolgo in poche parole una giornata intensissima, piena di emozioni e soprattutto contornato da gente molto umile. Procedo con la lista menu’ degli alimenti per eseguire i piatti che potete vedere in basso. Assieme ad essi tutto il mio viaggio espresso in qualche click. Fare Pranzo per questo Papa mi ricollega al passato Papa che abbiamo avuto e mi inorgoglisce tantissimo . felice di esser arrivato di nuovo a Catania e triste perche ancora ci devo rimanere pubblico con orgoglio la mia giornata.

Pranzo eminentissimo per sua eminenza  Emerito (Papa Ratzinger ) ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? ??????????????????????????????? CIMG4320 CIMG4321


Delusione e solitudine…Non amare più nulla….

tristezza e solitudine- il nullaMai avrei pensato che la mia vita potesse mai prendere una chiave di volta in questo modo, sempre pensando al lavoro, sempre a sperimentare piatti, sempre a chiedersi il perchè di questa illusione di vita che a volte non da’ risultati – Anni di lavoro sempre in cerca della perfezione, anni di ricerche sull’alimentazione, anni che avrei potuto sfruttare molto meglio nella cittadina che mi ha veramente dato tanto e cioè Roma – La vita per chi fa questo mestiere è davvero cattiva, non ti lascia spazio di niente, non ti da nessuna certezza per il futuro e nemmeno riesce a darti soddisfazioni anche su quello che si riesce a fare per se. Correre correre correre…io sono stufo di correre…Vorrei tanto fermarmi, vorrei tanto prendere un po’ di fiato – Sono molto deluso da ogni cosa che mi circonda e di chi mi illude, sono deluso dalle donne in generale, sono deluso da chi è riuscito ad illudermi- Non amo la scorrettezza, non amo la solitudine ma credo di essere finito in una tremenda pozza di sconforto.
Vorrei tanto fidarmi di qualcuno , vorrei tanto farlo…ma…alla fine mi rendo sempre piu conto che forse è meglio mettere i remi in barca ed abbandonare questa Sicilia e Questa Italia una volta per tutte. Lontano da questa Italia qualcuno cè che mi tende la mano…un amico…un amico come pochi si anno, e credo che non mi resta altro da fare-


Ristorante Gastone Roma

Ecco cosa rimane del piu’ bel ristorante di Tendenza di Roma- Dopo un viaggio di consulenza e visita a Roma mi ritrovo questa triste realta’ a Piazza Mazzini- Un posto dove ogni festa RAI, apertura palinsesti, chiusura trasmissioni di serial show e feste di reality tv veniva chiusa e festeggiata in questo angolo VIP – Un peccato un oltraggio alla mia vera ristorazione che ho portato avanti per anni – Motivazioni: amministrazioni sbagliate, persone sbagliate al momento sbagliato, e un delirio di denaro scomparso senza sapere il motivo –
http://www.romatoday.it/cronaca/arresti-bancarotta-chiusi-bar-farnese-benji.html
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2010/04/29/bancarotta-nei-locali-dei-vip-quattro-arresti.html

Ristorante Gastone Roma

http://www.gossip.it/roma/eventi5.shtml

Ristorante Gastone Roma

http://www.gossip.it/news/a_roma_inaugurazione_di_gastone_splendido_locale_di_mondanita_news.html?ID=1024585865

A Roma inaugurazione di ‘Gastone’, splendido locale di mondanità

A Piazza Mazzini, grande serata tra Vip, bargirls e cuochi rinomati

 

 

In linea con le ultime tendenze internazionali, by night & by day, è nato a Roma, in Piazza Mazzini, GASTONE: un locale su 600 metri quadrati e su tre livelli con ristorante, pizzeria e forno a legna, l’angolo della live music, un American Bar open no stop fino a tardissima notte per la gioia dei nottambuli e tavoli all’aperto per le sere sotto le stelle. Questa è la ricetta di Walter Silvestro, già proprietario del Caffè Farnese, del locale Raggio di Sole in piazza Campo de’ Fiori, del Gran Caffè Mazzini.

A curare gli aspetti eno-gastronomici, Mr. Silvestro ha chiamato una équipe di esperti, tutti italiani DOC, a cominciare dal direttore, il romano Giancarlo Aronica, dallo chef siciliano Gian Maria Le Mura, e per finire con il sommelier Francesco Cavicchioli, il pizzaiolo Riccardo Facchielli, i due esplosivi barman, Edmundo Porziani e Michele Lacerensa, mentre un team di splendide ragazze, le Bargirl, offrirà ai tavoli le specialità di Gastone.

Madrine dell’inaugurazione, avvenuta il 19 giugno alle 21.00, sono state Adriana Volpe (la prima ad arrivare con il suo agente) e la bellissima Ornella Muti (l\’ultima ad arrivare nella sezione del ristorante dedicata ai Vip).
Padrino Luca Barbareschi – impegnato ora sul set per la regia e l’interpretazione del suo nuovo film \”Il Trasformista\”, in uscita a Settembre -. L’angolo della live music è stato invece affidato all’intensa voce di Joy Garrison, la cantante amata da John Coltrane, accompagnata da Francesco Puglisi al contrabbasso, da Amedeo Ariano alla batteria e da Claudio Colasazza alle tastiere.

Tanti altri Vip hanno animato la serata: tra loro, le attrici Nadia Cassini (volutamente non seduta nello stesso tavolo della Muti che l\’ha ignorata per tutto il tempo), Agnese Nano, Angela Melillo (seduta vicina a Flavio Montrucchio e Alessia Mancini, impegnati a \”tubare\” tutta la sera), gli attori Philipe Leroy e l’on. Ignazio La Russa, forse il più grande presenzialista delle Notti Romane e il più simpatico, insieme al figlio (Girolamo) anche lui abitué delle feste più esclusive a Milano. A riguardo, l\’onorevole ha simpaticamente commentato: \”E\’ vero, mio figlo gira troppo\”.

Presenti anche moltissimi altri volti propri della Roma by Night a cominciare dai Giovannelli (Padre e Figlio), Elisabetta Mauro (Ufficio Stampa del Gruppo E.P.) e moltissimi altri che si sono alternati tra la zona Vip e quella American Bar, gremita di gente, tutta seriamente intenzionata a festeggiare l\’apertura dello splendido ristorante.

Continua a leggere: http://www.gossip.it/news/a_roma_inaugurazione_di_gastone_splendido_locale_di_mondanita_news.html?ID=1024585865#ixzz2O4AsQiG3


Samantha non discolparti; hanno sbagliato tutto…

Samantha Discolpa

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-eb1c02b9-c565-404d-ad2d-8c1ac35b8125-tvoi.html#p=0

noemi : COME TI CHIAMIIIIIIIIIII?????…………….MI CHIAMO SAMANTHA……SEI BRAVISSIMA-
piero : io mi sto vergognando di non aver pigiato il bottone !!!!
raffa : SAMANTHA IO ONESTAMENTE STO CERCANDO QUALCOSA CHE SIA VICINO ALLA MUSICA VELOCE!! ((forse sta cercando un 33 giri!!!????))..

raffa: OGNI UNO DI NOI HA BISOGNO DI QUELLA VOCE ….DI QUEL TALENTO…(((e lei cara Carra’ che cosa ha bisogno???…ha bisogno di voi cara Carra’   ….di VOI…..solo di Voi)))
cocciante : SCENA MUTA?????? COCCIANTE ????:: SCENA MUTA?????….EEEEEEEEHHHHHHHEEEEEE……..
VERGOGNATEVI….avete fatto passere una persona di 16 anni che sembrava un bambino che piangeva….!!!

 Per la Blind ha scelto “Maledetta Primavera” di Loretta Goggi. Nessuno dei quattro Coach si gira per lei.


Bronzo a Piero D’eugenio agli Iternazionali D’Italia 2013

Piero D'eugenio

Internazionali Italia 2013

Piero D'eugenio (1)  piero D'eugenio (2) Piero D'eugenio (3) Piero D'eugenio (3) Piero D'eugenio (5)Piero D’eugenio nato a Atri in provincial di Teramo (Abruzzo)
Fino all’eta di 14 anni vive a Caserta (NA) e a Roseto degli Abruzzi.
Per motivi famigliari i genitori decisero di emigrare in Germania lasciando un fratello in Italia per terminare l’ultimo anno di scuola .La Germania non era il massimo e spaesato e non conoscendo la lingua non poteva fare le scuole superiori cosi pensò di tornare in Italia, decise così di lavorare in una pizzeria sotto casa come lavapiatti , da li in poi man mano con il passare degli anni catapultato ai fornelli nasce una grande passione. La Cucina –
La voglia di rientrare in Italia mi porto’ di mettere da parte dei risparmi per esaudire questo desiderio ..incontrò così anche la donna della sua vita oggi sua Moglie MariaElena di origine Siciliana e parlarono di un eventuale rientro in Germania, cosa che poi fu possibile-
Adesso si ritrova felicemente sposato con due figli Emanuel di 13 anni e Sara Desiree di 10 anni due splendidi figli.
In questi anni il lavoro in Germania decide nel 2009 , con l’accordo della mia Famiglia, di rincasare per una stagione estiva con l’opzione di un eventuale rientro .
Rientrato in Germania acquista’ piu fiducia in se stesso e da li si convinse che doveva impegnarsi professionalmente , e scrivendo all’associazione professionale cuochi italiani dove fui inserito come membro, impara a seguire ed apprendere tecniche per intraprendere la strada delle gare e competizioni ad alti livelli . Grazie a due grandissimi chef e maestri che mi hanno indirizzato in un percorso professionistico giunge agli Internazionali D’Italia 2013 , che con grandi sacrifici il 06:03:2013 riceve con un punteggio di 72 punti la medaglia di Bronzo ..
Per Piero è solo l’inizio di una grande Carriera .
Vorrebbe essere il porta bandiera di tutti i cuochi che operano qui in Germania , scrive Piero e vorrebbe dimostrare che anche in Germania che ci sono egregi professionisti –

Ecco un breve reportage dell’evento svolto:


Pasqua 2013, Menù e degustazione

Pasqua 2013

 EVENTO IN FACEBOOK 

https://www.facebook.com/?ref=logo#!/events/431888606891705/

 

 

 

Menu’  Aperitivo con traduzione in aramaico

“CROMATISMI DEL GUSTO”

Minisandwich pizza, crocchelle di patate, prosciutto in carrozza, canapè “La Villa”, tartine croccanti ritz saiwa, Insalatina tasting Sistina, involtini di pane con melanzane e ricotta dei Nebrodi

כריך פיצה, קרם תפוחי אדמה תפוחי אדמה, בשר חזיר, לעגלה, באורך “לה וילה”, מתאבנים פריך ריץ, טעימת סלט , לחמניות עם ירקות סיציליאני גבינת ריקוטה של הרי סיציליאני

Antipasto

“ TOSCANITA’ ETRUSCA “

Tortina pasqualina, tuorlo d’uovo marinato e cremolato fonduta primosale pepato semistagionato con erbe fini e altre cose…

עוגה של פאסקה, חלמון של ביצה כבושה וגבינה סאמיסטאגיונאטו עם דשא רזות ודברים אחרים

Primo Piatto

“BAIA DEGLI ANGELI”

Lasasagnetta verde salmone e pollo con crema di porri nel manto di farinacea croccante

סלמון ירוק של לאסאסאגנאטה ועוף עם קרם של כרישות באיצטלה של נוגט של פארינאכאאוס

Secondi

“APOGEO ED IPOGEO”

Darna di AlaBacc bianco  stufato fagioli bianchi del purgatorio barbabietola pompelmo rosa e patate fiammifero

דג לבן מבושל שעועית לבנה בכור מצרף סלק אשכולית ורודה ותפוחי אדמה להתאים-

“ PRIMAVERA DI CAMPAGNA”

Agnello alla press al lardo di colonnata tartufata crema di ceci e frittella di patata rostì ai piselli

כבש עיתונות את חומוס כמהין הקולונדה הבייקון ותפוחי האדמה rösti פנקייק עם אפונה

Contorni

Patate fiammifero                                

Patate rostì

תפוחי אדמת תפוחי אדמה להתאים חלוד

Dessert

“IL DIAVOLO E L’ACQUASANTA “

Uovo di neve affogato nella crema di mascarpone e zabaione

con cioccolato al peperoncino

ביצה טבעה בקרם מסקרפונה שלג וביצה טרופה
שוקולד עם צ’ילי

Agnello di marzapane come augurio Pasquale


Beauty Break

La mia pausa di bellezza

RizaBakeryBistroCavite

the customer is always right

Cuciniamoci su

Hai avuto una brutta giornata? Qualcuno ti sta sulle scatole? Niente paura! Cucinaci su!

Discover

A daily selection of the best content published on WordPress, collected for you by humans who love to read.

RizaBakeriManila

Pan de Manila

Lorenzo Photography

This is my new photography page. All the photos with my Iphone 4.

Amù

Art Moves the World

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

CucinaconPamela

Cooking with Pamela

Riccardo Franchini. Godete

Idee per godere ogni giorno. Arte Cibo Viaggi

Officina Marinara

Food Communication - Cuoco Vincenzo Mele

La Didattica il Web e la Cucina

chef Giuseppe Azzarone

Chef Blog

Chef D'Autor Chef D'Amore

Soul Sweet

Doces inesquecíveis.

adalacucinaetu

Just another WordPress.com site

artword

credo che il mondo non sia tutto qui - arte contemporanea, luoghi, artisti, musei -

Le ricette di Sole e Sale

Ricette Tradizionali Siciliane e non ...

Pistacchio Verde

Mantenersi verdi non solo in cucina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: